Castellammare. Simona, la pallavolista che cantava Capossela

Castellammare. Simona, la pallavolista che cantava Capossela


Era “Sibby” per le amiche, il mister e le sue compagne di squadra. Una soldatessa sportiva Simona Forte, che per tanti anni aveva giocato a pallavolo, la sua grande passione. Si spostava da Castellammare a Sant’Antonio Abate per allenarsi con il team dell’Abatese Volley. Quei pochi chilometri in auto, diventavano uno spasso per chi aveva la fortuna di viaggiare con lei. Sibby accendeva lo stereo, alzava il volume e cominciava a cantare in auto, magari stonando. Allegra, spensierata, amava la musica coinvolgente e raffinata di Vinicio Capossela. “Che coss’è l’amor”, la sua canzone preferita, che forse utilizzava anche come metafora per qualche storia finita male.

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++