Candidata alle provinciali uccisa assieme al cugino

Candidata alle provinciali uccisa assieme al cugino


Ancora un fatto di sangue sulla campagna elettorale messicana. Domenica mattina Dulce Rebaja Pedro, esponente del Partito rivoluzionario istituzionale (Pri) e aspirante a una candidatura provinciale, e’ stata sequestrata e successivamente uccisa assieme a un cugino agente della polizia. Poche ore dopo lo zio di Rebaj Pedro e’ stato assassinato mentre si trovava a bordo della sua auto, riferisce il quotidiano “Milenio” segnalando che di un’altra familiare della politica non si hanno notizie da ore. A meta’ febbraio Antonia Jaimes Moctezuma, precandidato del Partito della rivoluzione democratica (Prd) a un’elezione provinciale, era stata uccisa mentre si trovava nel suo negozio. Nel darne notizia il Prd ricordava di aver contato, tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, la morte violenta di dodici dei suoi dirigenti locali.