Operaio resta impigliato con la sciarpa nel rullo: è grave

Operaio resta impigliato con la sciarpa nel rullo: è grave


Sono gravissime le condizioni di un operaio di 53 anni, di origini straniere e residente da molti anni a Noventa Vicentina, coinvolto nella tarda mattinata di oggi in un infortunio sul lavoro avvenuto alla “Campo di Calore srl” di Orgiano (Vicenza), specializzata nella produzione e commercializzazione di radiatori e materiale di riscaldamento. Secondo una prima ricostruzione da parte dei carabinieri di Sossano, che hanno eseguito i rilievi assieme ai tecnici dello Spisal, l’operaio, dipendente dell’azienda, stava lavorando a uno dei nastri trasportatori per l’assemblaggio dei radiatori, quando e’ rimasto impigliato con la sciarpa che portava al collo a uno dei rulli di scorrimento, rischiando lo strangolamento e perdendo i sensi. Immediatamente soccorso dai colleghi di lavoro, l’uomo e’ stato successivamente preso in cura dagli operatori del Suem 118 che l’hanno stabilizzato sul posto per poi trasportarlo in ambulanza all’ospedale San Bortolo Vicenza, dove al suo arrivo e’ stato subito dirottato in sala di rianimazione.