Torre Annunziata. Baby pistoleri come in Gomorra: stesa di notte nel regno del clan

Torre Annunziata. Baby pistoleri come in Gomorra: stesa di notte nel regno del clan

Baby pistoleri come in Gomorra: stesa di notte nel regno del clan

Armati di pistola sono saliti in sella a un motorino. Prima una raffica di colpi contro alcuni segnali stradali. Poi la “folle” stesa verso le nestre accese di una normale palazzina. Con quel proiettile che manda in frantumi il vetro e si conficca in una parete di cemento. Il gioco folle dei bambini di Gomorra non è solo la scena di una fiction. Ma una realtà che sabato notte ha fatto gelare il sangue di chi vive nel rione Carminiello di Torre Annunziata. Poteva scapparci il morto. Poteva succedere quello che è successo 10 anni fa. Quando un proiettile vagante esploso verso una finestra ha strappato alla vita Giuseppe Veropalumbo, vittima innocente ucciso la notte di Capodanno da un colpo di pistola mentre festeggiava con i suoi parenti. Poteva essere una tragedia.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++