Torre Annunziata. Mattone e mazzette, i clan Gionta e Gallo mettono le mani su Roma

Torre Annunziata. Mattone e mazzette, i clan Gionta e Gallo mettono le mani su Roma


Dalle attività commerciali al mercato immobiliare. Dai servizi finanziari alla gestione delle sale giochi. Dagli appalti pubblici alla droga, passando per l’affare legato allo smaltimento dei rifiuti. I “colletti bianchi” dei clan Gionta e Gallo, le cosche criminali più potenti di Torre Annunziata, hanno messo le mani su Roma. E nella capitale, nonostante gli arresti e le condanne che hanno colpito al cuore le cosche del centro storico, sono concentrati i grandi investimenti dei Valentini e dei Cavalieri. Il tutto anche attraverso una fitta rete di corruzione che lambisce ogni settore: dai banchieri ai broker , passando per amministratori e professionisti del mondo finanziario.

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++