Bomba esplode nella notte a Scafati, nel mirino un locale di Santocchio

Bomba esplode nella notte a Scafati, nel mirino un locale di Santocchio

RAID

Bomba in pieno centro ai danni di un locale commerciale di proprietà di Mario Santocchio. 
Ieri sera, erano circa le 24.00 quando un ordigno è stato fatto esplodere davanti alla porta d’entrata di un’attività che si trova sul Corso Nazionale di Scafati, a pochi passi da Piazza Vittorio Veneto, nella zona conosciuta dagli scafatesi come “int’ o’ stritt”. Il locale ha ospitato per anni il noto negozio di scarpe “Saul” ma adesso era in disuso, e quindi vuoto, da tempo. La bomba ha provocato la rottura di uno dei vetri esterni della porta d’ingresso all’attività. 
La cosa particolare è il proprietario del locale commerciale sembra essere l’ex consigliere comunale in quota Fratelli d’Italia, Mario Santocchio. Uno dei principali antagonisti-nemici politici dell’ex sindaco Pasquale Aliberti. A rendere il tutto ancora più tetro è che proprio nella giornata di ieri, la sezione locale del partito di Giorgia Melone, aveva organizzato un comizio elettorale in un teatro a circa 200m dall’attività fatta esplodere. All’incontro, oltre a Santocchio, hanno partecipato Cristoforo Salvati, Antonio Iannone e Edmondo Cirielli.