Napoletani scomparsi in Messico, de Magistris incontra i familiari

Napoletani scomparsi in Messico, de Magistris incontra i familiari


La vicenda dei tre italiani scomparsi in Messico “è assai inquietante e farò di tutto perché l’attenzione su di essa sia molto alta, e perché il Governo e tutte le forze istituzionali impegnate facciano di tutto per far conoscere ai familiari qual è la situazione”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha incontrato oggi alcuni familiari dei tre napoletani scomparsi. “E’ stato un incontro utile – riferisce de Magistris – mi hanno fatto alcune richieste che riferirò al ministro in giornata. La prima richiesta è di un incontro con i familiari, poi ci sono le altre questioni: l’ansia di sapere che fine hanno fatto e che si possa fare tutto quello che è doveroso affinché le indagini di polizia e magistratura siano scrupolose, dettagliate ed efficaci. La scomparsa risale al 31 gennaio quindi è passato anche parecchio tempo e, per un certo numero di giorni, è stato tutto un po’ in silenzio”, conclude de Magistris.