Scafati. Armi e segreti sui fondali del fiume Sarno

Scafati. Armi e segreti sui fondali del fiume Sarno


Indagini nel fiume Sarno alla ricerca di armi e prove “scottanti” proprio accanto alla tenenza dei carabinieri: l’operazione top-secret del gruppo subacqueo di Salerno sarebbe scattata, ieri mattina, a seguito di alcune segnalazioni partite dalle rivelazioni degli ultimi collaboratori di giustizia. Per il momento sull’operazione – che avrà un seguito anche nella giornata di oggi, vige ovviamente il massimo riserbo.

Nella mattinata di ieri, il nucleo speciale del gruppo subacquei dei carabinieri, direttamente da Salerno, è arrivato a Scafati e, insieme ai militari della tenenza guidati dal tenente Gennaro Vitolo, ha messo in atto una serie di ricerche in via Oberdan: i sommozzatori specializzati si sono calate nelle gelide acque del fiume, proprio accanto alla caserma. Diverse sono state le immersioni nel Rio Sguazzatoio con i sommozzatori che sono scesi nel canale sino al fondo dello stesso, alla ricerca di qualcosa di particolare, arenatosi nella melma e nel fango, che andasse oltre l’ordinario ciarpame frutto delle condizioni di inquinamento del Sarno e dei suoi canali. Una perlustrazione durata qualche ora. Probabilmente, però, ciò che i militari cercavano era qualcosa di scottante, magari una prova legata ad uno dei vari episodi di criminalità avvenuti a Scafati negli ultimi anni. A far scattare le operazioni, infatti, sarebbero state le dichiarazioni di qualche collaboratore di giustizia. Di recente, infatti, sono diversi i personaggio di vario spessore che hanno effettuato il salto della barricata e sono passati a collaborare con la giustizia. Tra questi, quello di maggior calibro dal punto di vista criminale è sicuramente Andrea “Dariuccio” Spinelli. Su chi abbia indicato ai carabinieri cosa e dove cercare, tuttavia, per il momento c’è giustamente massimo riserbo. Nessun commento e nessuna notizia ufficiale. Ad ogni modo è quasi scontato che le operazioni del nucleo speciale dei carabinieri continuino anche nella giornata di oggi e nei prossimi giorni. Il dato certo è che, comunque, il punto in cui sono state avviate le ricerche è molto particolare.