Scafati. No della Procura ad Aliberti, niente incontro con la moglie

Scafati. No della Procura ad Aliberti, niente incontro con la moglie


La Procura Antimafia di Salerno dice no alla richiesta di Pasquale Aliberti di poter incontrare la moglie a Roccaraso dove è detenuto agli arresti domiciliari da 12 giorni. A mettere il veto all’istanza presentata dall’avvocato Silverio Sica è stato il pubblico ministero Vincenzo Montemurro, titolare dell’inchiesta Sarastra, il cui rigetto probabilmente è da attribuire al fatto che Monica Paolino (coindagata con il marito con l’accusa di voto di scambio) è in piena attività politica per le elezioni del prossimo 4 marzo. Tuttavia, il parere del magistrato inquirente non è vincolante alla decisione del giudice per le indagini preliminari Giovanna Pacifico che dovrà decidere sulla richiesta presentata dal legale dell’ex sindaco di Scafati. E se la risposta sarà negativa, gli avvocati difensori di Pasquale Aliberti presenteranno un’altra istanza magari dopo le elezioni politiche. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++