Maxi blitz alla Sanità, scacco al clan Vastarella: 18 arresti

Maxi blitz alla Sanità, scacco al clan Vastarella: 18 arresti


La Polizia di Stato, con 200 uomini, dalle prime ore di questa mattina, sta svolgimento una vasta operazione di polizia giudiziaria al quartiere Sanita’ di Napoli. Su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia, la Squadra Mobile, con la collaborazione del Commissariato P.S. di S. Carlo Arena, di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e dell’Ufficio Prevenzione Generale, sta dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le indagini preliminari nei confronti di promotori e affiliati del clan Vastarella ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso, ricettazione, tentata estorsione, detenzione e porto illegale di arma e minaccia. I dettagli dell’operazione verranno forniti nel corso di un punto di situazione che si terra’ nella Sala Ammaturo della Questura di Napoli alle ore 11.  Sono 18 i destinatari delle misure cautelari eseguite dalla Polizia di Stato, tra questi ci sono i promotori e affiliati del clan Vastarella che, negli ultimi anni, ha affermato la propria leadership nel quartiere Sanita’, ricorrendo frequentemente all’uso della forza. Il clan – si legge in una nota – ha costretto anche all’allontanamento fisico dalle proprie abitazioni i soggetti ritenuti affiliati o contigui alle organizzazioni criminali rivali. Il clan si e’ reso protagonista di scorribande armate all’interno del popoloso quartiere napoletano, in ogni ora del giorno e della notte. (