Napoletani scomparsi in Messico. I parenti chiedono di incontrare Mattarella e il Papa

Napoletani scomparsi in Messico. I parenti chiedono di incontrare Mattarella e il Papa


Una task force dell’Interpol gia’ nei prossimi giorni potrebbe partire per il Messico e affiancare gli investigatori messicani per fare luce sulla sorte dei tre italiani di cui non si hanno piu’ notizie dallo scorso 31 gennaio. A darne notizia sono stati l’avvocato Claudio Falletti e l’avvocato Luigi Ferrandino, legali della famiglia dei tre napoletani scomparsi – Raffaele Russo, suo figlio Antonio e suo nipote Vincenzo Cimmino – nel corso di un incontro con i giornalisti. Nel corso di una conferenza stampa a cui ha preso parte anche Francesco Russo, figlio di Raffaele e fratello di Antonio i legali della famiglia Russo hanno anche annunciato di volere inoltrare richiesta per due incontri con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella e con Papa Francesco.