Pompei. Rapina al bar, nel mirino anche pregiudicati di Torre Annunziata

Pompei. Rapina al bar, nel mirino anche pregiudicati di Torre Annunziata

nel mirino anche pregiudicati di Torre Annunziata

Dopo la rapina al bar Magma di via Plinio a Pompei sul posto sono intervenuti i carabinieri di Pompei, coordinati dal maggiore Luigi Coppola e dal maresciallo Tommaso Canino. I militari hanno acquisto le immagini delle telecamere del sistema di video-sorveglianza e sono ora alla ricerca di dettagli utili che possano permettere di incastrare la banda. Ricerche che si concentrano in tutta la zona del Vesuviano. Ma ci potrebbe già essere un primo identikit: con molta probabilità i quattro hanno un’età media dai 17 ai 25 anni. Alcuni loro movimenti ripresi dalle telecamere hanno lasciato intendere che quei quattro non sono rapinatori esperti: prima puntano la pistola in testa ad uno dei dipendenti, poi la tolgono, poi scavano tra gli scaffali. I carabinieri per ora hanno allargato le ricerche e nel mirino ci sono alcuni pregiudicati di Torre Annunziata e Pompei.