Spari a Napoli, proiettile in casa commerciante antiracket 

Spari a Napoli, proiettile in casa commerciante antiracket 


Ennesima ‘stesa’ a Napoli, colpi d’arma da fuoco esplosi ad altezza uomo, uno dei quali si e’ conficcato in un armadio della camera da letto di un commerciante componente di un’associazione antiracket. E’ avvenuto in piazza Pignasecca: quattro i bossoli in strada, una ogiva e’ stata ritrovata nell’armadio dell’uomo che risulta incensurato. Secondo quanto riferito alla Polizia di Stato dal membro dell’associazione, non avrebbe ricevuto nessuna minaccia: indagini sono in corso per stabilire se la ‘stesa’ era contro di lui o solo un avvertimento per qualche clan della zona.