La richiesta del pm: “Arresti domiciliari per Biagio Izzo”

La richiesta del pm: “Arresti domiciliari per Biagio Izzo”

La richiesta del pm: "Arresti domiciliari per Biagio Izzo"

Chiesti gli arresti domiciliari per il famoso attore Biagio Izzo. Il nome di Izzo è finito al centro di un’inchiesta che configura presunti illeciti e favoritismi nelle procedure di riscossione dei tributi e nelle fasi successive di esecuzione forzata e giudizio in commissione tributaria. Per l’attore, in passato protagonista di numerosi cinepattoni, è ipotizzato il reato di turbativa d’asta, con il comico napoletano che è finito nell’inchiesta per alcune intercettazioni che riguardavano la vendita all’incanto di una moto e di una macchina, una Vespa 300 e una Fiat 500. I due beni erano al centro di un contenzioso con Equitalia e Izzo voleva rientrare in possesso degli stessi. Il prossimo 23 marzo saranno discusso il ricorso del pm, che si era opposto alla bocciatura del gip sugli arresti domiciliari.