Torre Annunziata. Bomba carta contro il bar Ittico, il titolare: “Siamo sconvolti”

Torre Annunziata. Bomba carta contro il bar Ittico, il titolare: “Siamo sconvolti”


Una bomba carta piazzata davanti alla serranda del bar Ittico domenica sera ha svegliato la città di Torre Annunziata per l’ennesimo raid. L’ennesimo episodio di criminalità che accende i riflettori sulla sicurezza a Torre. L’episodio si è verificato dopo la mezzanotte in piazza Papa Giovanni XXIII. Ignoti hanno piazzato un ordigno esplosivo davanti ad uno dei due ingressi dell’attività commerciale che è poi esploso danneggiando non solo la serranda esterna ma devastando anche parte del locale interno. Sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile di Torre Annunziata che hanno prestato il primo intervento. Il bar a quell’ora era chiuso come tutte le domeniche, unico giorno nel quale l’attività commerciale resta chiusa. 

Michele Avitabile ha poca voglia di parlare dopo quello che è successo. Il suo è un bar storico a Torre Annunziata, ed è conosciuto da tutti, e a quel gesto non sa dare una spiegazione. «Mi hanno chiamato, ero a casa – dice frettolosamente con voce fioca – quando sono arrivato davanti al mio negozio ho solo visto la serranda distrutta e fumo». Un colpo che non riesce a digerire «non so proprio perchè mi è capitato, nessun diverbio, nessuna minaccia o richiesta, casco dalle nuvole».