Uomo impiccato nel treno, compariva nei processi Andreotti

Uomo impiccato nel treno, compariva nei processi Andreotti


E’ stato identificato il corpo dell’anziano trovato impiccato ieri sera nel bagno di un treno Thello alla stazione di Savona. Si tratta di Osvaldo Cocucci, italo argentino di 88 anni, il cui nome è legato ad alcuni grandi misteri italiani. In particolare, l’uomo, ritenuto vicino alla malavita milanese, era stato coinvolto nel processo ad Andreotti. Era stato infatti citato nelle relazioni della commissione parlamentare antimafia come capo di una banda di cui era membro anche Federico Cerniglia, divenuto poi collaboratore di giustizia ed ascoltato dai magistrati italiani in merito al presunto incontro a Roma nel 1970 tra Andreotti ed il boss italo-americano Frank Coppola. Secondo la polizia, che indaga sull’accaduto, Cocucci si sarebbe tolto la vita impiccandosi con un foulard all’interno di uno dei bagni del treno partito da Nizza e diretto a Milano. Dai primi accertamenti sembra che l’anziano soffrisse da tempo di depressione e avesse già manifestato in passato l’intenzione di suicidarsi. Il corpo, che è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria, sarà sottoposto ad autopsia nei prossimi giorni.