Torre Annunziata. Il figlio del boss dei Gionta ridotto a rubare motorini

Torre Annunziata. Il figlio del boss dei Gionta ridotto a rubare motorini


Il figlio del ras dei Gionta ridotto a rubare i motorini. Succede a Gragnano dove i carabinieri hanno arrestato per furto un 27enne di Torre Annunziata. Si tratta di Luigi Guarro, figlio di Michele, alias “Batti le manine”, storico affiliato del clan dei Valentini finito al centro di diverse inchieste per estorsione aggravata dal metodo mafioso. 

Una strada – quella della camorra – che anche il rampollo del ras avrebbe seguito, almeno secondo l’Antimafia. Al punto da portare a processo Luigi Guarro con l’accusa di essere un esattore del pizzo al servizio dei nuovi baby boss dei Valentini. Assolto per questo reato, Guarro è però finito nei guai anche per estorsione “semplice” e maltrattamenti. Nei giorni scorsi l’ultima vicenda giudiziaria con l’arresto per furto a Gragnano.