Il sindaco di Terzigno: “Fare di più contro femminicidi, morte che ci riporta alla memoria quella di Enza Avino”

Il sindaco di Terzigno: “Fare di più contro femminicidi, morte che ci riporta alla memoria quella di Enza Avino”

Il sindaco di Terzigno: "Fare di più contro femminicidi, morte che ci riporta alla memoria quella di Enza Avino"

“Sono sconcertato, non ho parole per quello che e’ successo. Come Comune di Terzigno abbiamo fatto tanto in termini di prevenzione sui casi di femminicidio. Evidentemente non basta dobbiamo fare ancora di piu'”. Cosi’ il sindaco di Terzigno Francesco Ranieri commenta la tragica esecuzione di Immacolata Villani uccisa stamattina, presumibilmente dal marito, dopo aver accompagnato la figlia di nove anni a scuola. E’ stato proprio il sindaco a dare l’allarme ai carabinieri poco dopo le 8.20: “Una morte assurda – dice – che ci riporta alla memoria quella di Vincenza Avino, uccisa dal compagno, con modalita’ del tutto simili, nel settembre del 2015. Sappiamo che c’erano dei problemi nella coppia ma nulla puo’ spiegare l’enormita’ di quello che e’ successo. Come Comune – ha concluso – abbiamo attivato i nostri servizi sociali per essere di sostegno alla piccola che ha solo nove anni e che non sa ancora quello che e’ successo alla mamma”