Torre Annunziata. Sangue sulla festa della Madonna della Neve, condannato

Torre Annunziata. Sangue sulla festa della Madonna della Neve, condannato


Ha incassato una condanna di quattro anni e otto mesi di reclusione Raffaele Forte il ragazzo che il 22 ottobre aveva colpito con un coltello Salvatore Ricciardi, il coetaneo che in chiesa, in occasione della festa della Madonna della Neve si era avvicinato a sua sorella e al piccolo, suo figlio per salutarlo. La donna aveva però reagito con un rifiuti scatenando le ire del giovane e di conseguenza dei suoi familiari. 

Ieri pomeriggio il gip Antonello Anzalone, – dopo la richiesta di patteggiamento della difesa di Forte portata avanti dall’avvocato Anna Fusco – si è espresso emettendo la condanna ma concedendo anche la misura degli arresti domiciliari. Ed è la tesi sostenuta dalla difesa ad aver convinto il giudice che quella non fu una violenza scaturita da un commando punitivo ma il tentativo di difesa dello zio verso il nipote per proteggerlo. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++