Castellammare. Villa allagata, conta dei danni e denunce

Castellammare. Villa allagata, conta dei danni e denunce

Villa allagata, conta dei danni e denunce

Un malfunzionamento all’impianto di collettamento fognario regionale potrebbe essere la causa dell’allagamento di mezza città, sommersa dai liquami nel tratto compreso tra la villa comunale e Corso Vittorio Emanuele. Il Comune di Castellammare di Stabia è intenzionato a diffidare il consorzio Consarno, che si occupa della manutenzione e del funzionamento dell’impianto di depurazione Foce Sarno, valutando l’opportunità di metterlo in mora per il risarcimento dei danni causati dai liquami che hanno invaso il lungomare. A pagare dazio, infatti, sono stati soprattutto gli esercizi commerciali di Corso Garibaldi, nel settore che intercorre tra l’Hotel Miramare e la Banca Stabiese, e in forma minore i negozi di Corso Vittorio Emanuele. L’acqua si è intrufolata nei locali, danneggiando alcuni impianti elettrici e bloccando di fatto il commercio nel centro cittadino.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++