Regione, 28 milioni di euro per rilanciare l’artigianato

Regione, 28 milioni di euro per rilanciare l’artigianato

 

Incentivi

Il bando finanzia i programmi d’investimento che presentino valore complessivo tra 25mila e 200mila euro

La Regione Campania ha pubblicato il bando Artigianato 2018. La misura, dotata di risorse complessive per 28 milioni di euro, come si legge in una nota diffusa da Casartgiani Napoli, incentiva in particolare l’Artigianato artistico e favorisce l’ammodernamento delle imprese Artigiane di tutti i comparti agevolando l’acquisto di beni strumentali e l’introduzione di nuove tecnologie, soprattutto digitali, nell’impresa Artigiana campana. La dotazione finanziaria complessiva riviene per 14 milioni di euro dalla dotazione P.O.R. Campania F.E.S.R. 2014 – 2020 e per ulteriori 14 milioni di euro dalla dotazione del Fondo Jeremie Campania. Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole e medie imprese Artigiane annotate nell’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese istituita presso una delle Camere di Commercio presenti sul territorio regionale ed aventi sede legale ed operativa nel territorio della Regione Campania. Possono accedere alle agevolazioni anche aggregazioni di imprese artigiane sotto forma di consorzi o societa’ consortili e le reti di micro, piccole e medie imprese che intendono realizzare un progetto di rete con almeno 2 imprese Artigiane presenti. Interventi ammissibili Il bando prevede tre linee di intervento: 1.promozione e valorizzazione di imprese Artigiane artistiche e religiose, mediante l’ammodernamento e la diversificazione per le imprese tipiche di qualita’ legate alla creativita’ ed all’arte (dotazione finanziaria da 14 milioni); 2.innovazione delle imprese Artigiane, mediante il finanziamento di interventi diretti all’impiego di nuovi modelli di produzione e di business che utilizzino processi di digitalizzazione, nuovi beni strumentali, e sistemi di progettazione computerizzata (dotazione finanziaria da 7 milioni); 3.sviluppo di nuove tecnologie nella fruizione dei servizi delle imprese Artigiane (dotazione finanziaria da 7 milioni). Il bando finanzia i programmi d’investimento che presentino valore complessivo tra 25mila e 200mila euro. Le agevolazioni concedibili, a copertura del 100% dei costi ammissibili, sono cosi’ erogabili: 40% contributo a fondo perduto; 60% finanziamento agevolato della durata di 7 anni.

FO

CU

S

Lo stanziamento complessivo per l’artigianato La misura, dotata di risorse complessive per 28 milioni di euro, come si legge in una nota diffusa da Casartgiani Napoli Chi può partecipare al bando regionale?

Il bando prevede tre linee di intervento a partire dalla promozione e valorizzazione di imprese Artigiane. Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole e medie imprese.


ULTIME NEWS