Givova Scafati inarrestabile, si arrende anche Tortona

Givova Scafati inarrestabile, si arrende anche Tortona

Sesta vittoria consecutiva della Givova Scafati, che al PalaMangano, nell’anticipo delle ore 12:00 in diretta su Sportitalia, ha fatto suo il match della ventottesima giornata del campionato di serie A2, superando 98-91 la Bertram Tortona.

Il pubblico del PalaMangano ha assistito ad una partita molto intensa, un succulento anticipo di play-off tra due delle migliori compagini dell’intera categoria. Alla fine ha avuto la meglio la formazione che ha mostrato di avere più cartucce da sparare e che, nel finale, ha trovato un Crow da cinque su cinque dalla lunga distanza, che, nelle battute di gioco conclusive, ha deciso l’incontro in favore dei locali, che sono riusciti anche a ribaltare il passivo dell’andata.

La sfida entra subito nel vivo. Ammannato e Lawrence fanno sin da subito la voce grossa (4-0 al 3’).

L’intensità cresce col trascorrere dei minuti, soprattutto quella difensiva gialloblù, capace di mettere il bavaglio alle bocche da fuoco ospiti, tra i quali si esalta il solo Sorokas, unico a limitare i danni (17-4 al 6’). La Givova cresce (bene Santiangeli) e conserva un buon margine di vantaggio. L’avversario riesce nel finale a rosicchiare qualcosa, grazie a qualche errore in fase conclusiva dei locali e alle iniziative dalla lunga e media distanza di Spanghero, Gergati e Stefanelli (23-19).

Comincia di gran carriera il secondo quarto dei padroni di casa: Crow, Lawrence e Stephens riportano in doppia cifra le distanze (29-19 al 13’). Garri e Alibegovic provano ad interrompere la verve scafatese, ma Romeo e Stephens tengono alta la guardia e mantengono pressoché invariato il divario (36-25 al 15’). Rientra Johnson per gli ospiti, che prende per mano i suoi e li riporta sotto minacciosamente (3935 al 18’), prima di andare al riposo sotto 47-39.

E’ un’altra Bertram quella che rientra dagli spogliatoi: con una ritrovata organizzazione di gioco e con conclusioni semplici e pulite, in meno di un amen il divario viene annullato (51-51 al 23’). Il fromboliere Alibegovic piazza anche la tripla del primo sorpasso ospite dell’incontro (55-56 al 25’). Poi ci pensa il cecchino Johnson a regalare il massimo vantaggio ai bianconeri (57-63 al 27’). Spizzichini G. fa quel che può per riportare ordine e lucidità in campo, ma alla fine del terzo quarto gli scafatesi sono sotto 67-69. La sfida si decide nell’ultima frazione, che si mantiene in equilibrio per i primi minuti. Poi Lawrence realizza il canestro del sorpasso (76-75 al 34’) e da lì è una Givova Scafati ritrovata nel cuore e nell’animo quella che si rivede in campo, che, recuperando diversi possessi in difesa e trascinata da Ammannato, Crow e Stephens ritrova la doppia cifra di vantaggio (85-75 al 35’).

Ma la partita non è finita: i piemontesi ci credono ancora, si affidano a Johnson, e si riportano pericolosamente sotto (91-88 al 39’). Capitan Crow va in trance agonistica, fa addirittura 5/5 da tre punti e chiude praticamente i giochi (98-91).

Ilaria Arpaia

 


ULTIME NEWS