C6T, il suo occhio si incolla a chi si muove in casa

C6T, il suo occhio si incolla a chi si muove in casa

È una videocamera motorizzata con angolo di rotazione di 340 gradi in orizzontale e 90 gradi in verticale

L’aumento di furti e rapine, che purtroppo avvengono anche quando ci si trova tra le mura domestiche, ha negli ultimi tempi portato alla ribalta il tema della sicurezza e diffuso nell’opinione pubblica una paura, seconda solo alle ansie derivanti da terrorismo, crisi economica ed instabilità politica. Non è quindi un caso che nella Legge di stabilità 2018 sia stato prorogato il bonus sicurezza, che riserva un credito d’imposta a chi installa telecamere per controllare la propria abitazione. Tra di esse sono molto diffuse le videocamere IP, che trasmettono le immagini via Internet, consentendo di controllare ciò che si ha a cuore, da ovunque ci si trovi nel mondo. Oltre che per motivi di sicurezza, legati a potenziali intrusioni criminali, questo tipo di cam rappresentano un prezioso aiuto per chi lascia i figli soli a casa o si preoccupa per un genitore anziano o, più banalmente, vuole tenere d’occhio gli animali domestici quando è assente.

Prodotta dalla Ezviz, brand della multinazionale cinese Hikvision, leader mondiale nel mercato della videosorveglianza, la C6T appartiene alla gamma di prodotti Smart Home. È una videocamera motorizzata con angolo di rotazione di 340 gradi in orizzontale e 90 gradi in verticale, risoluzione Full HD e visione notturna fino a 10 metri, grazie a un Illuminatore a raggi infrarossi integrato.

Nella confezione di vendita, oltre la telecamera, sono presenti alimentatore 5V con relativo cavo, base di fissaggio con dima per fori di installazione e kit di viti per montaggio a parete o a soffitto, manuale d’istruzioni.

C6T, il suo occhio si incolla a chi si muove in casa

È costruita con robusta plastica ben assemblata e ha un design minimal ma elegante, che ne consente l’inserimento in qualsiasi contesto. Si presenta come una sfera con base piatta, alta 9 cm, larga 10, che, nella parte inferiore, di colore bianco opaco, ha, davanti, logo EZVIZ, e led di sistema a tre colori (Blue: Modalità Normale, Arancione: Inserita Maschera Avanzata della Privacy, Rosso: Errore dispositivo o disconnessione dalla rete); a destra, tasto di reset, microfono e una delle due casse integrate, con l’altra che è a sinistra; nella parte posteriore, infine, l’ingresso dell’alimentazione, lo slot per la scheda di memoria microSD (fino a 128 GB), e la presa Ethernet per il collegamento alla LAN in alternativa al Wi-Fi (standard IEEE802.11b/11g/11n, frequenza 2.4 GHz). La parte superiore della sfera, quella che ruota, separata da quella sottostante mediante un sottile anello cromato, è di colore nero opaco, eccezion fatta per una parte trasparente posta in corrispondenza dell’ottica della camera. La C6T integra un sensore ottico CMOS progressivo (1/3″) a colori. L’obiettivo ha una lunghezza focale di 4 mm, un’apertura F2.2 con un angolo di visione di 95°. È presente anche uno zoom digitale 8x. Per la compressione video viene utilizzato il codec H.264. Ottima la qualità dello streaming video (con frame rate adattivo) e delle immagini riprese.

Non richiedono particolari conoscenze tecniche installazione e configurazione, per le quali, come verificato nel corso della nostra prova, occorrono davvero pochi minuti. Basta scaricare l’app gratuita dedicata, disponibile per iOS e Android, registrarsi e quindi inquadrare il QR code, presente sotto la videocamera o sulla copertina del manuale, seguendo poi le istruzioni che vengono fornite, il tutto con semplici passaggi. Attraverso la app, oltre ad avere il pieno controllo PTZ (pan, tilt, zoom) della camera, si ha accesso alla gestione della Notifica di allarme, che parte quando viene rilevato un movimento, con possibilità di attivarla o meno, regolarne la sensibilità e individuare giorni e fasce orarie in cui deve funzionare.

Tra le funzioni disponibili, degna di nota è la “Motion tracking” che, se attiva, individuato un soggetto in movimento nel campo visivo, fa sì che automaticamente la camera inizi a “inseguirlo”, otre a far partire la registrazione. La presenza all’interno della cam di casse audio e microfono consente, attraverso la funzione “Parla & Ascolta”, la comunicazione audio a due vie da smartphone o tablet, così che, oltre a vedere in diretta quanto accade, si possa anche ascoltare e, all’occorrenza, dialogare a distanza.

C6T, il suo occhio si incolla a chi si muove in casaLa funzione “Punta e vedi” scatta una foto a 360 gradi dell’ambiente in cui la C6T è collocata, dopo di che basterà cliccare sul punto qualsiasi di questa foto per orientare la camera in quel settore e vedere ciò che ci interessa. Per evitare che “guardoni” possano facilmente accedere alla cam, la C6T utilizza un protocollo proprietario, l’Ezviz cloud. Per salvaguardare la privacy è, inoltre, possibile, quando si è in casa, chiudere del tutto l’obiettivo con la funzione “Sleep”, e criptare video e foto acquisiti e memorizzati sulla scheda micro SD, rendendoli accessibili solo mediante inserimento di una password.

Con un prezzo di listino di 109 euro, la C6T si può attualmente acquistare su Amazon intorno ai 90 euro.

Gennaro Annunziata