Ventura: “Appena posso dirò la verità su Insigne e la Nazionale”

Ventura: “Appena posso dirò la verità su Insigne e la Nazionale”

“Se tornassi indietro farei giocare Insigne contro la Svezia? Non vedo l’ora di poter parlare: appena potrò dirò tutta la verità”. L’ex ct azzurro Gian Piero Ventura torna così, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, sul clamoroso flop dell’Italia nello spareggio contro la Svezia per l’accesso ai Mondiali in Russia. “Ho tanta voglia di mettere in chiaro le responsabilità di tutti. Non vedo l’ora di tornare su un campo di calcio dopo un’esperienza terribile con la nazionale”, dice Ventura, che intanto dice la sua sulle prove di Roma e Juventus in Champions League. “Quella della Roma -sottolinea- credo sia stata un’impresa che pochi si aspettavano. Solo Di Francesco e i suoi giocatori credevano in un’impresa del genere, se la sono meritata sul campo”. Poi, sull’eliminazione della Juventus nonostante l’impresa sul campo del Real Madrid: “La partita della Juve ha valenza come la partita della Roma se non superiore. La reazione di Buffon? Qualsiasi cosa uno dica può essere interpretata”.