25 aprile: Mattarella, fu lotta di civilta’ contro i massacratori 

25 aprile: Mattarella, fu lotta di civilta’ contro i massacratori 

“La Resistenza fu un movimento corale, ampio e variegato, difficile da racchiudere in categorie o giudizi troppo sintetici o ristretti – ha detto Mattarella -. A lungo e’ stata rappresentata quasi esclusivamente come sinonimo di guerra partigiana, nelle regioni del Nord d’Italia o nelle grandi citta’”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso a Casoli. “Le tante insurrezioni, da Napoli a Matera, da Nola a Capua, alle tante avvenute in Abruzzo, attestano la percezione da parte degli italiani della posta in gioco – ha detto Mattarella -: da una parte i massacratori, gli aguzzini, i persecutori di ebrei; dall’altra la civilta’, la liberta’, il rispetto dei diritti inviolabili di ogni persona”.


ULTIME NEWS