Calcio: tifosi del Napoli preparano l’invasione, 10mila a Firenze per sostenere gli azzurri

Calcio: tifosi del Napoli preparano l’invasione, 10mila a Firenze per sostenere gli azzurri

Napoli – Un’invasione azzurra pronta per spingere il Napoli nell’inseguimento al sogno scudetto. Saranno almeno diecimila i tifosi del Napoli domenica pomeriggio all’Artemio Franchi per la sfida di Insigne e compagni alla Fiorentina, ma soprattutto, per rispondere alla Juventus che giochera’ sabato in anticipo contro l’Inter. I supporter del Napoli sperano che la trasferta di Firenze possa essere gia’ quella del sorpasso in caso di risultato positivo della squadra di Spalletti contro i bianconeri, ma comunque la volata e’ lanciata e nessuno vuole perdersela. I posti nel settore ospiti, oltre 2.500, si sono volatilizzati, ma i tifosi del Napoli da tutto il nord Italia stanno acquistando i biglietti per altri settori per sostenere la squadra di Sarri, tanto che la partita e’ considerata ora anche a rischio incidenti vista la massiccia presenza di tifosi del Napoli, anche se non c’e’ una particolare rivalita’ con la Fiorentina. Anzi, le due tifoserie sono da sempre legate da un ideale anti-juventino. Ideale che non si vedra’ in campo, visto che da Firenze sono arrivati molti segnali sul fatto che i viola non hanno intenzione di “scansarsi”, visto che il sesto posto che porta in Europa League e’ si’ lontano quattro punti ma ancora idealmente raggiungibile. Per questo Sarri in questi giorni oltre a preparare la gara contro i viola ha anche spento gli entusiasmi dello spogliatoio azzurro, cercando di far passare la sbornia di Torino per restare con i piedi per terra. Il tecnico azzurro ha fatto sostenere oggi una doppia seduta di allenamento, con la solita particolare attenzione ai difensori, ma anche con una attenta valutazione degli attaccanti, in particolare del ballottaggio Mertens-Milik che si riproporra’ alla vigilia della gara di Firenze. Con il tecnico toscano oggi a chiacchierare dello sprint anche Eddy Reja, esperto allenatore ancora molto amato a Napoli, che ha valutato con il tecnico azzurro il rush finale per lo scudetto. Intanto il Napoli pensa al futuro. Younes, messo ai margini dall’Ajax ma con un contratto gia’ firmato per gli azzurri, continua a fare di testa sua e a trattare con il Wolfsburg: probabile che il Napoli lo lasci decantare per poi aprire un’asta in estate e cederlo al miglior offerente. Intanto tra le cose per il futuro torna di moda l’idea di De Laurentiis di comprare un club all’estero: secondo la radio ufficiale del club, Kiss Kiss Napoli, il patron azzurro avrebbe nel mirino una societa’ di serie B in Belgio. Ma la prospettiva che temono i tifosi e’ quella di un addio di Sarri e qualche ombra sul futuro l’ha lanciato la decisione di Alessandro Pellegrini, manager di Sarri, di aprire una collaborazione con il procuratore Fali Ramadani per le operazioni all’estero.


ULTIME NEWS