Scafati. Blocco Stir, raccolta paralizzata: “Città sporca e rischio igienico”

Scafati. Blocco Stir, raccolta paralizzata: “Città sporca e rischio igienico”

«Per il continuo blocco allo Stir di Battipaglia, è fatto assoluto divieto di depositare il rifiuto secco indifferenziato fino a nuova comunicazione». Con un post sulla sua pagina Facebook del 24 aprile, neanche richiamato sul sito del Comune di Scafati, l’Acse comunica alla città il divieto di depositare l’indifferenziato. Comprensibilmente la città si sveglia il giorno dopo la festività del 25 aprile sommersa dai rifiuti. Gli operatori hanno ricevuto ordine di non uscire per il ritiro, e tutto il rifiuto destinato alla discarica viene lasciato per strada. Ad accogliere i rifiuti indifferenziati degli scafatesi è lo Stir di Battipaglia, oramai al collasso, gestito dalla società provinciale “EcoAmbiente Salerno“, che si occupa dello smaltimentorifiuti di tutti e 158 i comuni salernitani.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o sulla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS