Ciro Formisano

Pompei/Boscoreale. Soldi per i carcerati a nome del clan Federico

Pompei/Boscoreale. Soldi per i carcerati a nome del clan Federico

Ciro Formisano

Per l’Antimafia avrebbe partecipato a una richiesta estorsiva in nome di Dario Federico, storico ras di Boscoreale ritenuto legato al clan Cesarano di Pompei. E nonostante non abbia detto una parola – limitandosi ad “accompagnare” l’esattore designato – la Dda ha chiesto comunque una condanna esemplare per V.S., insospettabile 21enne residente a Pompei. Quattro anni di reclusione per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. E’ questo il succo della richiesta di condanna proposta dal pubblico ministero della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, Giuseppe Cimmarotta nelle battute conclusive del processo di primo grado.