Vomero. Minaccia la moglie al citofono: “Vieni giù, ti sciolgo nell’acido”, arrestato 45enne

Vomero. Minaccia la moglie al citofono: “Vieni giù, ti sciolgo nell’acido”, arrestato 45enne

I carabinieri della Stazione Vomero Arenella hanno ricevuto segnalazione di un uomo che inveiva al citofono di un palazzo Arrivati sul posto, anche con personale in borghese, hanno riconosciuto un 45enne del posto a loro già noto perché la sua ex moglie lo aveva denunciato per minacce. La donna era tormentata da quando si erano separati, circa un anno fa, per cui aveva sporto varie denunce che avevano portato il gip di Napoli ad emettere la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare. Avvicinatisi a lui i militari in borghese lo hanno sentito urlare alla moglie attraverso il citofono: minacce di sfregiarla con l’acido e di morte. tragiche promesse che, però, appena l’uomo si è accorto dei militari, si sono trasformate in gentili richieste di far scendere i bambini rivolgendosi alla moglie chiamandola “cara”. Immediatamente bloccato, il soggetto è stato arrestato per atti persecutori oltre che per la violazione alla misura cautelare cui era sottoposto. Successivamente è stata svolta una perquisizione nel suo appartamento, dove i militari hanno sequestrato alcune sim e 2 cellulari che usava per inviare alla ex moglie messaggi di minacce e ingiurie. Le denunce e la richiesta d’aiuto hanno permesso di procedere all’arresto dopo le cui formalità il 45enne è stato condotto in carcere.