Mele tradito dagli alleati Forza Italia nella bufera

Mele tradito dagli alleati  Forza Italia nella bufera

Torre del Greco – Un tradimento annunciato scuote il centrodestra di Torre del Greco a una settimana dalla presentazione delle liste: durante l’incontro finale per programmare le strategie in vista della campagna elettorale, infatti, i vertici locali di Fratelli d’Italia – Salvatore Quirino e Alessandra Tabernacolo, entrambi assessori della giunta comunale targata Ciro Borriello – e il partito Repubblicano guidato da Salvatore Piro hanno scaricato il candidato individuato a febbraio, l’ingegnere Luigi Mele.

La fronda dei falsi amici

Un tradimento, appunto, annunciato in tempi non sospetti e «benedetto» dai vertici provinciali e regionali di Forza Italia: «Senza unità, il nome di Luigi Mele non è intoccabile», avevano annunciato Armando Cesaro e Antonio Pentangelo.

Detto, fatto. Il tempo di fare saltare il tavolo e Fdi e Pri hanno provato a stringere un accordo con la corazzata capitanata da Giovanni Palomba, il figlioccio della Dc capace di mettere insieme la bellezza di sette liste civiche. Un vero e proprio contatto, al momento, non c’è stato. Ma già a partire dall’inizio della settimana lo scenario potrebbe cambiare. La rottura del tavolo di centrodestra ha già riportato diversi ex consiglieri comunali della passata maggioranza all’ovile di Romina Stilo, la pupilla dell’ex sindaco Ciro Borriello.

Leggi l’articolo completo su Metropolis oggi in edicola o sulla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS