Castellammare. Sagra, allarme sicurezza: stop alla festa del carciofo

Castellammare. Sagra, allarme sicurezza: stop alla festa del carciofo

Il raid di piombo dell’anno scorso che provocò il ferimento di tre persone, la difficoltà nel rispettare il decreto Minniti per garantire la pubblica sicurezza, la richiesta del Comune di ridurre i giorni dei festeggiamenti e una raccolta fondi che non ha prodotto i risultati degli anni scorsi. Un insieme di motivi che ha spinto il comitato organizzatore della festa dell’Annunziatella a rinunciare, dopo 35 anni, alla sagra del carciofo di Schito. Non ci sarà il calendario degli anni scorsi, con concerti e spettacoli comici, forse ci saranno qualche bancarella e le giostre e tutto dovrebbe concludersi entro la serata della processione. Un ridimensionamento determinato anche dalla scelta della chiesa di spostare la processione, dal mattino al pomeriggio.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o sulla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS