Daniele Gentile

Portici. Litiga con il suo fidanzato, minaccia il suicidio-shock

Portici. Litiga con il suo fidanzato, minaccia il suicidio-shock

Daniele Gentile

Tenta il suicidio dopo una lite con il fidanzato, salvata dal carabiniere-eroe. Il dramma sfiorato è avvenuto giovedì pomeriggio in un’abitazione di via Amoretti, dove una 27enne ha tentato il suicidio. Dopo un’accesa discussione con il fidanzato, la donna è salita in cima al terrazzo condominiale e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto dopo avere scavalcato la recinzione. Così la mamma – temendo il peggio – ha immediatamente allertato i carabinieri che in pochi istanti si sono fiondati sul posto. Un militare dell’Arma della tenenza di Ercolano è corso sul tetto, mentre davanti l’abitazione sono giunti i vigili del fuoco che, con il cestello, si sono avvicinati alla ragazza, distraendola. E’ stato in quell’attimo che il temerario carabiniere l’ha afferrata alle spalle traendola in salvo. Nel frattempo i vigili del fuoco con l’aiuto dell’intero condominio – evidentemente in apprensione per l’episodio – avevano accuratamente allestito una rete di materassi sotto del terrazzo che, in caso di caduta, avrebbero sicuramente attutito l’impatto della ventisettenne al suolo. Secondo le indagini dei carabinieri, la donna avrebbe perso la «testa» dopo un battibecco con il fidanzato. La ragazza di Portici è attualmente disoccupata e – secondo i vicini e i conoscenti – avrebbe già tentato gesti estremi. Dopo essere stata salvata dal militare, la donna è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Agostino Maresca di Torre del Greco, dove è stata presa in cura dai camici bianchi che non hanno riscontrato ferite o contusioni. In tutto l’operazione di salvataggio è durata circa 60 lunghissimi minuti in cui il quartiere è letteralmente rimasto con il fiato sospeso.


ULTIME NEWS