Truffa a Sky e Mediaset con segnali decriptati: in carcere due sarnesi

Truffa a Sky e Mediaset con segnali decriptati: in carcere due sarnesi

Decriptavano illecitamente i segnali Sky e Mediaset Premium: l’inchiesta partita da Roma e arrivata in 20 regioni d’Italia, ha portato a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone e ad oltre 50 perquisizioni. In carcere sono finiti Antonino Sangregorio, 39enne residente a Lorrach (Germania), Raimondo Milone, 31enne residente a Sarno, Gianni Polito, 28enne residente a Pordenone, Luigi Diodato, 22enne residente a Sarno e Simone Maracchioni, Attraverso indagini tecniche e sul campo e la meticolosa ricostruzione dei flussi finanziari, veicolati prevalentemente mediante carte di credito prepagate o piattaforme web di pagamento, gli investigatori del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Capitale hanno ricostruito l’attività delittuosa di una struttura criminale piramidale dedita all’illecita decriptazione e diffusione di contenuti televisivi pay-per-view attraverso la rete internet.


ULTIME NEWS