Scafati: agguato di piombo a San Pietro. Ora scende in campo l’Antimafia

Scafati: agguato di piombo a San Pietro. Ora scende in campo l’Antimafia

Scafati – Non c’è ancora una prova dello stub ma il fascicolo degli spari contro Raffaele Sangermano finiscono sulla scrivania del sostituto procuratore dell’Antimafia di Salerno Giancarlo Russo. Gli atti oggi saranno nelle mani del magistrato inquirente della Dda che da qualche anno è titolare di inchieste di camorra nella città dell’Agro. Tutto questo perchè si è ravvisato che dietro il ferimento del 54enne ci possa essere un’operazione di cosche malavitose che operano nell’ambito dello spaccio della droga.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 


ULTIME NEWS