Castellammare: detenzione disumana «Risarcite il killer del clan»

Castellammare: detenzione disumana «Risarcite il killer del clan»

Castellammare di Stabia – Ugo Lucchese, uno dei killer più sanguinari del clan D’Alessandro, dovrà essere risarcito dallo Stato per il regime detentivo inumano che ha subito tra il 1995 e il 1997 quando si trovava rinchiuso nel carcere di Poggioreale. A stabilirlo è la prima sezione penale della Corte di Cassazione – presidente Maria Stefania Di Tomassi – che ha accolto il suo ricorso contro la decisione del Tribunale di Sorveglianza di Sassari, che aveva respinto la sua richiesta di risarcimento. Toccherà proprio a quest’ultimo, adesso, stabilire il danno subito da Lucchese.

Leggi l’articolo completo su Metropolis oggi in edicola o sulla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS