Francesco Sabatino

Mazzamauro sfoglia la margherita «Stabia e Savoia? Non nego contatti»

Mazzamauro sfoglia la margherita  «Stabia e Savoia? Non nego contatti»

Francesco Sabatino

Serie C/D

Il patron dell’Ercolanese: «Serie C allettante ma non potrei attuare mio progetto sui giovani A Torre Annunziata o altrove porterei il mio staff. Prenderò decisione entro fine settimana»

Francesco SABATINO Torre Annunziata La famiglia Mazzamauro e Annunziata al centro della Campania sportiva. Gli attuali patron dell’Ercolanese, squadra di serie D, hanno detto addio alla città vesuviana e stanno vagliando varie ipotesi per continuare la loro avventura nel mondo del calcio. In particolare gli imprenditori sono stati accostati alla Juve Stabia e al Savoia. A spiegare, nel dettaglio, come sta la situazione è Alfonso Mazzamauro: “In primis mi preme dire che parlo anche a nome di Annunziata. Sulla Juve Stabia non nego i contatti. Al momento, però, mi preme ricompattare e costruire il tutto per un bacino di giovani. Fare la serie C sarebbe stupendo ma, al momento, non mi permetterebbe di attuare il progetto sui giovani che ho in mente. Non nego che sono in trattativa anche con un’altra squadra di serie C, non campana, con cui il tutto è iniziato il giorno dopo la fine della stagione. Sono stato chiamato e siamo tutt’ora in trattativa con questa società. Anche per quanto riguarda Savoia non posso negare i contatti, così come posso dire che c’è anche un altro club di serie D”.

Mazzamauro poi scende nei dettagli: “Sceglierò entro questa settimana e sceglierò lì dove potrei portare tutto il mio staff (quindi Annunziata, il ds Mignano e il tecnico Squillante, ndr). Soprattutto lì dovrei potrei fare un progetto sul settore giovanile e dove la città può essermi vicina. Per fare un campionato di serie D c’è bisogno di tanti soldi e per fare un campionato d’alto livello c’è bisogno dell’aiuto degli sponsor, della città (con abbonamenti e presenze allo stadio) e fare un grande, grande, settore giovanile. Da Ercolano, se dovessi andare via, andrei via lasciando il mio cuore, perchè dalla città ho ricevuto tantissimo affetto”.

Mazzamauro, infine, spiega come potrebbe essere l’eventuale progetto al Savoia, nel caso la scelta dovesse ricadere su Torre Annunziata: “Come ho già detto prima andrò dove potrò portare tutto il mio staff. Quindi con il mio titolo. Se poi ci fossero i presupposti per acquisire l’attuale società da Antonio Nuzzo ben venga e si può valutare il tutto”.

Insomma non resta che attendere, con Mazzamauro che in questa settimana sfoglierà la margherita e sceglierà la prossima tappa della sua esperienza nel mondo del calcio.


ULTIME NEWS