Castellammare. Stuprata a 12 anni, i tre baby-mostri restano in carcere

Castellammare. Stuprata a 12 anni, i tre baby-mostri restano in carcere

I 3 baby orchi di Castellammare di Stabia accusati di aver stuprato una 12enne di Gragnano non meritano di uscire dal carcere. E’ il succo della decisione firmata, ieri pomeriggio, dal tribunale per i minori di Napoli. La richiesta di scarcerazione avanzata dai minorenni – indagati, a vario titolo, per violenza sessuale, violenza privata ed estorsione – è stata respinta. Un verdetto che blinda le accuse messe in piedi dalla Procura. Accuse costruite attorno al racconto choc della vittima e ai filmati ripresi, durante lo stupro, dagli indagati. A nulla è servita la proposta di trasferire i giovani in una comunità gestita dal tribunale. Una misura meno «afflittiva» e «idonea al recupero sociale dei ragazzi», come ribadito dai legali degli indagati nel ricorso. E così, nonostante la confessione resa davanti al giudice durante la convalida del fermo, i 3 restano dietro le sbarre del carcere minorile.

 

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o sulla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS