Gragnano. Due tossici rapinati e denudati, a processo il figlio del boss ‘o lione

Gragnano. Due tossici rapinati e denudati, a processo il  figlio del boss ‘o lione

Sono accusati di aver denudato, pestato e rapinato due tossici di Ercolano e San Giorgio a Cremano arrivati a Gragnano per comprare della marijuana. Un’accusa che è costata il processo a due uomini di punta della malavita dei monti Lattari. Si tratta di Antonio Di Martino, figlio del boss Leonardo, alias ‘o lione, e di Michele Inserra, ritenuto braccio destro del rampollo della camorra. I due sono stati rinviati a giudizio, ieri mattina, dal giudice per le udienze preliminari del tribunale di Torre Annunziata, Antonello Anzalone. Devono rispondere, in concorso, di rapina e tentata estorsione. I fatti contestati risalgono al marzo del 2015.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o sulla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS