Elena Pontoriero

Rimborso Enel rubato, truffati avvocato e cliente

Rimborso Enel rubato, truffati avvocato e cliente

Elena Pontoriero

L’importo sulla fattura Enel era errata e la società elettrica è costretta a rimborsare l’utente. “Cittadino non residente” è la frase contestata che si è trasformata in un assegno dell’importo di 1.200 euro, inviato a chi avrebbe dovuto incassarlo. Solo ipoteticamente, perché l’utente quel rimborso non lo ha mai ricevuto. L’assegno infatti è sparito. E la truffa è andata a segno per ben due volte. Adesso sotto accusa sono finite le Poste e anche un istituto di credito di Gragnano, per aver erogato l’importo alla persona sbagliata.


ULTIME NEWS