Calcio: Sarri al Chelsea ormai e fatta, in lista c’è anche Hysaj

Calcio: Sarri al Chelsea ormai e fatta, in lista c’è anche Hysaj
Napoli?s head coach Maurizio Sarri in action during the Italian Serie A soccer match AC Chievo vs SSC Napoli at Bentegodi stadium in Verona, Italy, 5 November 2017. ANSA/FILIPPO VENEZIA

Calcio – Ancora un po’ di pazienza e Maurizio Sarri sara’ il nuovo allenatore del Chelsea, ma la rifondazione dei Blues e’ gia’ cominciata dalle precise richieste del tecnico toscano. Secondo i media inglesi l’ufficializzazione di Sarri e’ ormai imminente dopo il raggiunto accordo tra il Chelsea e il Napoli, che ha rescisso il contratto del suo ex tecnico dietro il pagamento di un’indennizzo pari a circa cinque milioni di euro. Risolto l’ultimo ostacolo, nulla puo’ piu’ rimandare la firma di Sarri sul contratto che lo leghera’ allo Stamford Bridge per le prossime tre stagioni. Anche gli ultimi dettagli di natura economica sono stati risolti, Sarri guadagnera’ circa 6 milioni a stagione, e ha gia’ presentato la sua lista di preferiti. Per rilanciare le ambizioni del club londinese l’allenatore italiano si aspetta almeno sei nuovi arrivi, una vera rivoluzione a cominciare dalla difesa. Da Elseid Hysaj a Daniel Rugani fino a Kostas Manolas, sono i difensori per puntellare la retroguardia; Matias Vecino, Robert Lewandowski e l’ivoriano del Nizza Jean Michel Seri, oltre al ‘vecchio amore’ Gonzalo Higuain gli altri nomi segnalati ai dirigenti dei Blues. Difficile che possa essere pienamente accontentato considerato le recenti politiche di austerity imposte da Roman Abramovich. Ma di certo, in caso di cessione al Real Madrid di N’Golo Kante’ e’ certo che il Chelsea non restera’ fermo. Nel frattempo Sarri si prepara al trasloco a Londra dove – secondo le indiscrezioni raccolte dai media inglesi – ha chiesto e ottenuto dalla societa’ di poter traslocare in un’abitazione all’interno del centro sportivo dei Blues, a Cobham, piccolo paese a circa 20 km da Londra. Al suo fianco, in questa nuova avventura, potra’ contare anche su Gianfranco Zola, utile non solo per la sua padronanza con l’inglese ma anche per il credito di stima e affetto di cui gode tra i tifosi del Chelsea. Entro la fine della settimana, infine, si dovrebbe risolvere anche il futuro di Antonio Conte: non avendo accettato la risoluzione consensuale del contratto, si va verso l’esonero, e il pagamento da parte del Chelsea anche dell’ultimo anno di contratto (circa 10 milioni).


ULTIME NEWS