Dal carcere a casa, torna a Torre Annunziata la maga-pusher

Dal carcere a casa, torna a Torre Annunziata la maga-pusher

Dal carcere di Pozzuoli alla sua abitazione. Lo ha deciso il giudice del tribunale di sorveglianza di Napoli che ha concesso a Cira Conò la misura alternativa della detenzione domiciliare per farle scontare il restante della pena definitiva. A rendere esecutivo l’ordine è stato il provvedimento firmato dal pubblico ministero Pierpaolo Filippelli che ieri mattina ha autorizzato il trasferimento della donna. Dalla cella del penitenziario Conò è tornata nel rione della Provolera dove fu arrestata due anni fa dai carabinieri della stazione di Torre Annunziata. La donna era nota nel rione per essere una maga ed è nel suo centro che fu beccata con la droga nel borsello, tra le carte e mentre leggeva il futuro ai clienti, suoi assuntori.


ULTIME NEWS