Torre Annunziata. Il Comune si costituisce parte civile nel processo per il crollo di Rampa Nunziante

Torre Annunziata. Il Comune si costituisce parte civile nel processo per il crollo di Rampa Nunziante

Il comune di Torre Annunziata si costituisce parte civile nel processo sul crollo della palazzina di Rampa Nunziante, dove trovano la morte otto persone.  E’ questa la decisione assunta dall’esecutivo guidato dal sindaco Vincenzo Ascione, seguito nell’iter procedurale dall’assessore all’Avvocatura, Sofia Donnarumma.  L’udienza preliminare, che a quasi un anno di distanza dalla tragedia dovrà stabilire se avviare o meno il procedimento penale nei confronti dei quindici indagati per il crollo di un’ala dell’edificio di Rampa Nunziante, si svolgerà martedì 2 luglio.


ULTIME NEWS