Castellammare: volevano avvelenare Fontana in carcere

Castellammare: volevano avvelenare Fontana in carcere

Castellammare. Luciano Fontana doveva morire con una dose di veleno. E a volerlo morto non era solo il clan D’Alessandro, ma anche gli Scarpa- Omobono che provarono ad avvelenarlo mentre si trovava nel carcere di Secondigliano. E’ quanto emerge dalle motivazioni della sentenza della Corte d’Appello che ha condannato all’ergastolo Massimo Scarpa e Michele Omobono.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o sulla versione

digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS