Pompei: Osanna, si possa assumere autonomamente 

Pompei: Osanna, si possa assumere autonomamente 

Pompei – “Nonostante Pompei abbia un bilancio ricchissimo che supera i 30 milioni l’anno e ci potremmo permettere di assumere personale anche a tempo indeterminato, l’autonomia e’ amministrativa e gestionale ma non consente di assumere”. Lo ha detto il prof Massimo Osanna, direttore generale del Parco Archeologico di Pompei. “Per alcuni luoghi – spiega il soprintendente – si dovrebbe poter destinare una parte del budget per l’assunzione di personale. Se si potesse utilizzare parte del bilancio per le assunzioni sarebbe il massimo. Potremmo avere specialisti per Pompei, con i concorsi nazionali sono arrivate persone preparate ma se c’e’ una necessita’ si deve avere la possibilita’ di assumere professionalita’ specifiche per una equipe stabile”. “Abbiamo fatto contratti per le figure che riguardano gli scavi: sarebbe bello averli nel team sempre e non a contratto. Altrimenti si formano persone che poi siperdono: e’ un problema. Bisogna decentralizzare”. “I fondi a Pompei non sono mancati mai il problema e’ stato gestionale e organizzativo. Serviva personale adeguato e un sistema di documentazione e archiviazione. Serviva un archivio dove confluissero tutti gli interventi fatti”, ha proseguito il professor Osanna. “Mancava poi – ha chiarito il soprintendente – sfruttare le tecnologie informatiche per creare un archivio informatico in cui gli interventi venissero registrati esplicitando quando e come dovessero essere ripetuti e con schede di rischio sulla gravita’ delle situazioni per intervenire sui casi critici e poi su quelli meno a rischio”. “Abbiamo fatto un progetto sperimentale, con un team di 35 persone con la societa’ in house del ministero: sono operai, restauratori, due architetti e due archeologi che coordinano il lavoro con contratti che anno dopo anno rinnoviamo. Non abbiamo autonomia sul personale”. “A Pompei la divulgazione al grande pubblico e’ stata trascurata anche per una sorta di ritrosia degli archeologi. Ho scardinato questo sistema”, ha concluso Osanna.


ULTIME NEWS