Raid nella Provolera, ferito un bambino: «Mi hanno sparato»

Raid nella Provolera, ferito un bambino: «Mi hanno sparato»

«Papà, aiutami, ti prego, mi hanno sparato». La mano destra sull’occhio. Sul viso le macchie di sangue. Il terrore e la corsa disperata in ospedale. Un inferno, l’ennesimo in un rione a rischio, ma questa volta, il bersaglio di cecchini senza scrupoli è stato un bambino di 8 anni. Stava giocando in vico Forni. Nel cuore della Provolera. Da solo. Poi qualcosa ha spezzato la sua allegria e trasformato il pomeriggio in una tragedia sfiorata.

Giovanna Salvati


ULTIME NEWS