Tiziano Valle

Sangue in sala giochi, il baby-killer chiede perdono

Sangue in sala giochi, il baby-killer chiede perdono

Tiziano Valle

Tentato omicidio in sala giochi, il sicario chiede perdono e soprattutto la messa alla prova, per non scontare la pena in carcere e intraprendere un percorso di reinserimento sociale. E’ il colpo di scena che s’è consumato durante la prima udienza del processo a carico di I.R., il 17enne che lo scorso 21 gennaio sparò due colpi di pistola contro un 19enne all’interno di una sala giochi del centro di Castellammare. Un raid che costò alla vittima l’asportazione della milza.


ULTIME NEWS