Elena Pontoriero

Gragnano. Case da demolire, il sindaco Cimmino scrive a Mattarella

Gragnano. Case da demolire, il sindaco Cimmino scrive a Mattarella

Elena Pontoriero

«Non mi dimetto, lotto al fianco dei miei concittadini». Così aveva risposto il sindaco Paolo Cimmino, all’indomani della provocazione partita dall’opposizione consiliare. «Inutile consegnare la fascia tricolore al Prefetto. Un gesto eclatante non avrebbe nessun risultato». Allora il primo cittadino ha attivato il piano B, aprendo un dialogo direttamente con il capo dello Stato, Sergio Mattarella e con Giuseppe Conte, presidente del Consiglio dei Ministri. Carta e penna alla mano, il sindaco Paolo Cimmino ha scritto una richiesta di aiuto, direttamente alle forze politiche Nazionali, per un intervento risolutivo al dramma abbattimenti.


ULTIME NEWS