Carceri: detenuto sorpreso con ovuli di cocaina ed eroina

Carceri: detenuto sorpreso con ovuli di cocaina ed eroina

Operazione del reparto di Polizia penitenziaria della casa circondariale di Poggioreale in materia di lotta al traffico di sostanze stupefacenti. Un cittadino di colore, dopo l’arresto per violenze e lesioni a personale delle forze dell’ordine, è stato condannato e trasferito in cella. Lì, però, il personale della polizia penitenziaria si è accorto che qualcosa non andava. Durante un controllo è stato notato che l’uomo, che aveva chiesto più volte di andare in bagno, espelleva 45 ovuli al cui interno era celata eroina e cocaina. Ricoverato in struttura pubblica per accertamenti, ha espulso altri 7 ovuli per un totale di 52. La sostanza stupefacente nascosta superava i 500 grammi. Motivo per il quale il detenuto è stato indagato anche con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. Il comandante del reparto, Gaetano Diglio, ha fatto i suoi complimenti al personale in servizio.


ULTIME NEWS