Ministro Grillo in visita al San Leonardo: difficoltà enormi per gli operatori campani

Ministro Grillo in visita al San Leonardo: difficoltà enormi per gli operatori campani

Castellammare  – Aree di eccellenza e reparti critici. Ha voluto vedere tutto dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia il ministro alla Salute, Giulia Grillo, che ha concluso con il nosocomio alle porte della Penisola sorrentina il suo tour nella sanità partenopea E’ il terzo ministro in visita al nosocomio stabiese, costruito nell’era Gava, e che nella fine degli anni ’80 vide venire alla luce una tangentopoli con infiltrazioni della camorra locale e condizionamenti della politica cittadina. La prima visita fu quella di Rosa Russo Iervolino nel 1996, poi c’è stato Raffaele Costa e adesso la Grillo. ”Abbiamo visitato un po’ tutto – ha commentato all’uscita del San Leonardo, fermandosi con i giornalisti – dall’Ostetricia, alla Ginecologia alla Tin e poi le aree di maggiore criticità”. In pratica, sono stati passati in rassegna anche l’ortopedia, il pronto soccorso e la radiologia, ristrutturata di recente ma dove ad ogni pioggia si allagano i pavimenti. “Sono stata colpita dalle difficoltà enormi in cui lavorano gli operatori e che sono difficoltà poi vissute anche dai cittadini. Sono condizioni di tutta la Campania per la quale -ha assicurato Giulia Grillo – porrò a disposizione la mia struttura ministeriale per superare l’impasse soprattutto del sotto organico infermieristico e medico”


ULTIME NEWS