Decreto Dignità: precari dello stabilimento Nestlè a Benevento, noi prime vittime

Decreto Dignità: precari dello stabilimento Nestlè a Benevento, noi prime vittime

Benevento  – Si definiscono “le prime vittime del Dl dignità” i lavoratori precari, una ventina, che da 15 anni lavoravano come stagionali nello stabilimento Buitoni di Benevento, del gruppo Nestlè, che sta investendo in loco circa 50 milioni di euro per realizzare un hub internazionale per la produzione di pizze surgelate da esportare in tutto il mondo. Il gruppo di precari su twitter ha denunciato di aver perso il lavoro stagionale per effetto del decreto dignità.”Questi – ha scritto Martina – sono i veri effetti del’Decreto Disoccupazione’ firmato da Di Maio e sostenuto anche dalla Lega. Lavoratori lasciati a casa. Storie vere di persone e di famiglie, alla faccia della propaganda del Governo”. “Oggi – rincara la dose per i dem Teresa Bellanova – i lavoratori della Nestlé di Benevento stanno sperimentando la cosiddetta lotta alla precarietà. I loro contratti non saranno rinnovati, non perché l’azienda non ha lavoro, non perché c’è una crisi. Non saranno rinnovati perché hanno lavorato 24 mesi e il decreto dice che non possono essere prorogati a 36 mesi”. Il gruppo Nestlè, da parte sua, si dice pronto al confronto sull’assetto occupazionale dello stabilimento Buitoni di Benevento. “Allo stato attuale – si legge in una nota dell’azienda – i lavori di impianto delle nuove linee di produzione sono in corso, conseguentemente l’assetto occupazionale non è ancora definitivo”. Nestlé ricorda che “non si potevano richiamare i lavoratori in somministrazione che hanno raggiunto il nuovo limite imposto dal decreto di urgenza in ovvia ottemperanza alle nuove normative” ma che “in ogni caso, non appena terminati tutti i lavori con la piena operatività dello stabilimento, ci confronteremo con le parti sociali per definire l’assetto occupazionale finale, che certamente terrà presenti e, per quanto possibile valorizzerà, tutte le professionalità già maturate sul territorio”.


ULTIME NEWS